2.3.15

Passeggiando per Hyde Park in una giornata grigia e uggiosa

Quando sono in un posto nuovo, una città o un paese, mi piace gustarne i sapori, viverne i colori e le caratteristiche stagionali. In Brasile, a Florianopolis, ho passato giorni meravigliosi con il favore del clima, il sole splendente, la giusta luce, ma ho potuto assaporare con gioia anche una giornata di pioggia. 

Non potrei entrare davvero nel mood di un luogo, seppur con i giorni contati, se non vivo anche i giorni grigi, quelli meno luminosi, ma assolutamente reali e veri.
E' un modo per capire se un posto mi entra nel cuore, capita anche a voi?

londra

A Londra ho potuto vivere di nuovo questa esperienza. Nonostante la Gran Bretagna sia un paese notoriamente piovoso noi abbiamo potuto approfittare di un clima favorevole con un sole quasi accecante e un cielo azzurro limpido, e senza problemi abbiamo vissuto con leggerezza un paio di ore di pioggerella fine, subito sostituita da raggi felici. 

hyde park
londra

La mattina che abbiamo deciso di attraversare e visitare Hyde Park, dato che dal nostro hotel si raggiungeva con una passeggiata di 5 minuti, invece era totalmente grigio e umido. Che meraviglia notare quanto il colore del cielo fosse in assoluta sintonia con quello che avevamo intorno, quanto la scala cromatica fosse in pendant perfetto con i toni delle porte, dei muri e di quasi ogni cosa che ci circondava. 

hyde park
hyde park

Ormai è difficile pronunciare quella manciata di parole senza che il nostro pensiero si posi sicuro su un film di grande successo attuale, ma vi assicuro che le infinite e meravigliose sfumature di grigio intorno trasformavano ogni particolare in un meravigliosa coreografia ben articolata
Dire che mi sono innamorata anche del grigio e della pioggerella londinese è sicuramente riduttivo. 

hyde park
hyde park
hyde park
hyde park

Il parco, Hyde Park, (sapevate che insieme a Kensington Gardens misura circa 2,5 km quadrati?) ci ha conquistati, ha rinvigorito le nostre gambe, ha mostrato angoli verdi, altri più brulli, giardini fioriti e impeccabili, ci ha accolti con le sue abitudini tra jogger mattinieri, squadre in allenamento, cani con i loro padroni assonnati, semplici londinesi a passeggiare tranquilli, famiglie, turisti curiosi, cavalieri a passeggio (vestiti con un look completo all'inglese) lungo la cavalcata del Nord o la cavalcata del Sud, alberi pendenti, bambini e vecchi. 

hyde park
hyde park

E poi ci siamo fermati, tentati di iniziare una visita a Kensington Palace, ma poi rinunciando per godere del calore e della pausa ristoratrice a base di cupcake e scones con burro e marmellata di lamponi e, soprattutto, per poter proseguire il percorso verso il Museo delle Scienze Naturali

londra
hyde park
londra
hyde park
hyde park

Abbiamo tralasciato Speaker's Corner, per scrutare le punte dei nostri piedi, quando lungo il tragitto inciampavano in queste placche (in totale sono 90) in memoria della Principessa Diana. Rappresentano un percorso lungo circa 11 km (QUI  trovate la mappa, se volete), dedicato alla principessa morta nel 1997, che si snoda tra Kensington Gardens, Green Park, Hyde Park e St. James's Park, passando attraverso alcuni luoghi rappresentativi della vita di Lady Diana (Clarence House, St. James's Palace, Buckingham Palace, Spencer House e Kensington Palace). 

hyde park

Il grigio e tutte le sue sfumature hanno reso speciale la nostra mattina a Hyde Park, lasciandoci godere di quelle ore meno luminose e facendoci amare Londra anche nel suo aspetto più uggioso.

hyde park

Già mi manca. 

Siete mai stati a Londra, anche a voi ha catturato il cuore persino nei giorni grigi?





Seguimi anche su



12 commenti:

  1. Si, la conosco e proprio ad Hyde Park ho passato quasi un intero pomeriggio ad amoreggiare con l'allora mio fidanzato (oggi mio marito), distesi sull'erbe, ascoltando un gruppo di suonatori e godendoci il sole. Per tutto il tempo c'è stato il sole, era luglio e quindi non conosco la Londra uggiosa... ma mi piacerebbe vederne anche questo lato!!!
    Un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, l'aspetto romantico, l'amoreggiare sull'erba di questo bellissimo parco, mi manca, la prossima volta però sarò con la mia dolce metà, invece che sola con i miei figli, quindi cercherò di approfittare ;) ahahahah!

      Elimina
  2. Siiii che bello...siamo stati anche noi...per due anni di seguito, ogni anno a ottobre.
    Qui, se ti va, c'è il mio resoconto: weekend a Londra con bimba al seguito
    http://www.kevitafarelamamma.it/2014/10/londra-per-bambini.html

    P.S. mi sa che ci vediamo mercoledì all'evento #legnoerilegno...Sono stata invitata anche io;-)
    bacio
    Vivy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piacere di incontrarti virtualmente... per ora :)
      allora ci conosceremo di persona mercoledì!!!

      Elimina
  3. Ho avuto la fortuna di vivere a Londra ed il suo grigio è nel mio cuore....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ti capisco, non ho vissuto a Londra, ma a Sunderland, qualche mese per studio, e ho amato subito questa terra ♥

      Elimina
    2. come ti capisco, non ho vissuto a Londra, ma a Sunderland, qualche mese per studio, e ho amato subito questa terra ♥

      Elimina
  4. Che meraviglia! Prima o poi devo andarci anche io a Londra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si, fallo appena puoi! Non ti deluderà ♥

      Elimina
  5. Londra non sarebbe così affascinante senza le sue sfumature di grigio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai scritto esattamente il mio pensiero! e quando adoro il grigio!!! ;)

      Elimina
  6. it’s really great to see that you can achieve so much (because your photos are consistently good) in a relatively straightforward way. Great links, too http://www.pirostore.net/blog/agen-s-lutena-jakarta.html

    RispondiElimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.