18.4.14

Ricetta per quando si è ammalati


In questi giorni sono stata malata. 

Ma senza febbre, che certe volte sembra che noi mamme non possiamo neanche permettercela, ma vi assicuro che è stato come sentirla forte e bollente sulla fronte. 
Ero a pezzi. 
Sono stata assente lunghi giorni, la mente annebbiata, lontana, ma con un filo netto e deciso che mi teneva a forza ancorata a tutto quello che mi circonda. La mia quotidianità, scandita dagli impegni e dalle bocche affamate, mi hanno di nuovo messo di fronte alla realtà dei fatti: noi donne e madri, non possiamo permetterci di ammalarci. E lo scrivo con il sorriso sulle labbra.

Non è una lamentela, questa vita me la sono scelta io, ma sicuramente è molto meglio stare in salute e in forma. I miei piccoli mi sono stati di aiuto seguendo le regole del ritmo, quello che con tanta fatica e costanza cerchiamo di mantenere in casa, stessi orari e abitudini per quasi ogni cosa, così che per noi adulti la certezza che alle 20.00 tutti dormano diventa un'ancora di salvezza.

E poi dichiaro santo subito chi ha inventato la pizza da asporto, per quando non si sa più dove sbattere la testa, e il dado vegetale, per una cena di fretta, calda e che riempie di coccole. 
Inoltre ho trovato la forza di fotografare, ma come vedete ne ho scattata solo una, gli ingredienti di una bevanda che mi aiuta in caso di costipazione naso, occhi, gola. Non so dove l'ho vista, non so i suoi specifici benefici , ma è buonissima, mi ha dato una spintarella, seppur breve, a stare meglio. Forse l'effetto del pepe, sicuramente l'effetto del limone ricco di proprietà meravigliose, oppure un semplice placebo, ma la consiglio.

Ingredienti

1 bicchiere di acqua calda (non bollente)
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di aceto di mele
1 limone spremuto
1 pizzico di pepe di cayenne
1 pizzico di curcuma

Unire tutti gli ingredienti in un bicchiere, mescolare e bere in breve tempo. Sentirete un dolce pizzicore che rimane a solleticare la bocca e la gola. In caso di raffreddore aiuta e dona sollievo.



E con questo vi lascio al weekend lungo di Pasqua. 
Cosa farete, dove andrete?
Noi, oggi in serata, saremo già in viaggio verso le campagne di Viterbo, tutta la famiglia riunita per pochi giorni, mi aspetta una tavolata numerosa e rumorosa. 

Vi auguro di cuore giorni felici.
p.s siete ancora in tempo per impegnarvi nella creazione di uova di feltro, mentre per paradosso io in certi momenti sogno di essere SOLA con il mio compagno di vita.



Seguimi anche su

14.4.14

Ripartiamo dalla coppia: manteniamo lo sguardo negli occhi dell'altro

consigli per coppia felice

Qui parlo soprattutto di coppia con figli
Perché quello che accade, in particolare quando nasce un bambino e per i primi anni della sua vita, è lo sguardo della madre concentrato negli occhi del piccolino, come sia giusto che sia, ma tralasciando quelli di suo marito, partner, compagno di vita. 
Ecco, qui, suggerisco a voi e a me, di ricordare sempre che mentre si cammina lungo una via che scorre parallela, l'uno accanto all'altro, ogni tanto, anzi spesso, è auspicabile e necessario, che ci si fermi e ci si volti guardandosi negli  occhi, con intensità e amore, dimenticando o mettendo da parte il legame viscerale con i nostri figli. 

Il rischio che ci si concentri maggiormente su di loro, trascurando l'attenzione da dare e offrire alla nostra metà, è di perdere di vista il quadro generale, quello che vede dipinta una famiglia, completa e sana, e non sbilanciata verso il frutto del nostro amore, i figli. 

consigli coppia felice

Quindi, nonostante la stanchezza, la fatica, l'amore che sgorga e cresce spontaneo verso i nostri bambini, manteniamo salda la consapevolezza di NOI. Questo sarà sia un'ancora di salvezza per i momenti difficili, sia una causa positiva per trasformare in vittoria ogni difficoltà che sarà normale incontrare nella crescita dei figli. 

consigli coppia felice

Per fare questo, riguardiamo tutti i punti che ci fanno ripartire dalla coppia, sono quelli che ci aiutano a guardarci negli occhi prima di voltarci di nuovo, uno accanto all'altro, per percorrere, con lo sguardo rivolto in avanti, le nostre strade parallele ma vicine, tenendosi per mano.

Anche a voi è capitato di tralasciare i bisogni dell'adulto di casa in favore dei piccoli? 



Seguimi anche su

12.4.14

Trucco per essere felici

Rimanere esposti al sole e ai suoi raggi benefici, 

esporsi raggi del sole felicità vitamina d

che sintetizzano la vitamina D nel nostro corpo, in maniera naturale, 
che aumentano le endorfine, 
che illuminano anche i nostri cuori e il nostro umore. 

E diventiamo più felici.

Seguimi anche su

11.4.14

Tortino dolce di miglio

tortino miglio gluten free

Oggi ero indecisa se condividere con voi questa ricetta di un tortino un pò diverso dal solito, dolce e preparato con il miglio. La mia titubanza deriva dalla consapevolezza che questo ingrediente non è amato da molti, ha un gusto che può avere un retrogusto amarognolo e, se siete come mia madre, potrebbe farvi pensare solo al mangime per uccellini. Ma infine ho optato di scriverla, consigliandovi di abbinarlo ad una marmellata acidula come quella al lampone, per esaltare il suo sapore semplice.

Sicuramente il miglio è indicato per i bambini e in generale con i soggetti in crescita, mentre a noi adulti migliora e sostiene lo splendore dei nostri capelli, rafforza le unghie e i denti grazie alla presenza dell'acido salicilico, di cui è particolarmente ricco, che aiuta l'organismo durante un periodo di sviluppo.  
Le sue virtù mi spingono ad utilizzarlo spesso in cucina, soprattutto per ricette salate che i bambini di solito apprezzano. Oltre alle crocchette e allo sformato con le verdure, la possibilità di abbinarlo in una ricetta dolce mi ha stuzzicato, ispirata da un post di Sonia in cui lo usa per un fantastico budino al cioccolato.

Ingredienti
200 gr miglio 
450 latte (io ho usato quello di riso)
140 gr zucchero
1 mela 
1/2 cucchiaino di cannella 
buccia di mezzo limone grattugiata
una manciata di pinoli
una manciata di mirtilli secchi (adoro il loro sapore leggermente asprigno)

Lavare il miglio e tostarlo per togliere il sapore amaro.
Sbucciare le mele, tagliarle a tocchetti, metterle a cuocere insieme allo zucchero, il miglio, il latte e la cannella. Far bollire con il coperchio per circa 30-40 minuti fino a che il miglio non è cotto, infine frullare il tutto con il mixer ad immersione. Aggiungere i mirtilli e i pinoli e la buccia di arancia, tenendone pochi da parte con cui guarnire la superficie del torino prima di infornarlo, mescolare e, usando uno stampo foderato con carta da forno, mettere in forno caldo a 180 per circa 20 minuti o fino a che non si sia leggermente colorato.

tortino miglio gluten free
tortino miglio gluten free

Essendo gli ingredienti già cotti il forno serve solo a compattarli, è ottimo servito tiepido o freddo con accanto una cucchiaiata di marmellata di lampone. Il suo sapore è abbastanza delicato e ci ha accompagnato per qualche mattina per una colazione rinvigorente

Oggi è venerdì, ragazzi, già solo questo pensiero alleggerisce la giornata e i pensieri, e qualunque impegno sembra più invitante, non trovate? 
Noi staremo a casa, abbiamo il piccolo in convalescenza dopo un brutto virus intestinale che lo aggredito con forza, sta meglio, ma il suo faccino smunto reclama riposo. 
Ci concederemo solo un aperitivo, stasera, a casa di amici, per festeggiare il dottorato di una bella donna che termina il suo studio nonostante un pancione agli ultimi mesi. Inoltre passerò questi giorni mettendomi in pari con i panni da conservare negli armadi iniziando un parziale cambio di stagione e sistemando casa in previsione della settimana prossima. 

tortino miglio gluten free

Ma non sarà un lavoro intenso, mi impongo di renderlo semplice e di lasciarmi spazio per godere del sole, del calore primaverile e del giardino, che in questo momento sta esplodendo di colori. Vorrei poteste passare di qua per sentire che meraviglioso profumo sprigiona il mio glicine di fronte la porta di casa, la sera è ancora più intenso, mentre durante il giorno e frequentato assiduamente da molte api e insetti volanti a caccia del suo nettare.

tortino miglio gluten free

Buon weekend, augurandovi che sia profumato, lento e felice. 

Seguimi anche su