19.12.14

Lo straordinario intorno


Creando angioletti in candida lana cardata (trovate il tutorial su Mamma Felice) e spargendoli per casa come coriandoli delicati, mi guardo intorno e quello che vedo è Natale

L'attesa si respira nelle piccole cose e nelle tradizioni che rinvengono, quasi con vita propria, riemergendo dalla memoria del cuore, come per esempio la foto di famiglia che come ogni anno ci vede protagonisti in uno scatto che inviamo a tutti i nostri amici per augurare Buon Natale.
Qui trovate quella dell'ultimo anno.


La musica qui è a getto continuo, tutta in tema natalizio, seppur in versioni diverse e estemporanee. Ci scappa qualche ballo, improvvisato e sincero.

Ci sono i discorsi su Babbo Natale, i regali, le visite online alla sua casa in Lapponia, lettere su lettere, per non lasciare andare totalmente questo omone nel tempo dell'infanzia.
In casa nostra quest'anno abbiamo risolto così (per i due grandi ovviamente): Babbo Natale ovviamente esiste, semplicemente da adesso in poi saremo noi genitori a portare i regali. 
Così siamo contenti tutti.


In famiglia avete delle vostre tradizioni che precedono il Natale?


Seguimi anche su



8 commenti:

  1. molto bello...io non avevo ancora visto questo tipo di progetto. Mi piace il DIY ma nn ho ancora mai usato la lana cardata- grazie

    RispondiElimina
  2. Ciao Ester quanta meraviglia in queste foto e nelle tue parole... grazie <3
    Nella mia famiglia c'è una doppia tradizione: quella napoletana e quella canadese. I nostri preparativi per le feste sono quelli di creare decorazioni nuove per l'Albero e da donare, allestire un piccolo presepe, addobbare l'albero con le palline che negli anni si sono accumulate e che per noi significano "ricordi di famiglia" e aggiungere qualcsa di nuovo ogni anno, a volte abbiamo fatto collane di popcorn, omini di pandizenzero e fette d'arancia essiccate....ogni anno si fa qualcosa di diverso...Si sta più tempo insieme, perchè il Natale è la festa della famiglia, per celebrare la Sacra Natività, per valorizzare l'impegno di ognuno all'interno della famiglia. Di certo lo si fa durante tutto l'anno, ma a Natale è come se il tempo si sospendesse in famiglia, non c'è molto il via vai quotidiano e orari diversi per tutti... è un periodo che ho sempre amato molto perchè lo colego alla mia infanzia e ai bellissimi ricordi che ho. Ogni anno cerco di averne di nuovi.....mi circondo di piccole meraviglie intorno...e nel cuore.

    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, grazie! che bello pensare alle decorazioni per l'albero ma anche da donare. Quest'anno ho avuto l'impulso di preparare le fettine di arancia essiccata, ma non sono riuscita nell'intento, almeno per il momento ;)
      un abbraccio
      ♥♥♥

      Elimina
  3. dimenticavo...l'angelo è stupendo! <3

    RispondiElimina
  4. le tradizioni di casa, create in tanti anni, non solo resistono ma ogni anno i miei figli, ormai adulti, le " osservano" e le desiderano di più
    ....Qui, a 28 e 32 anni.......si crede ancora a Babbo Natale e , quindi, gli si lascia qualcosa da mangiare per la notte in cui arriva...anche alle renne, ovviamente!
    Tutto questo è davvero bello. Non importa l'età dei figli nè gli anni che passano. Ogni anno si aggiunge una decorazione nuova, quest'anno sono stelle fatte con le stecche di cannella. Ogni anno, comunque, ormai tutti grandi ed un po' di qua e un po' di là......cercano i...riti di casa. La notte del 24 si mettono i regali sotto l'albero, tra mamma e figli, figli e mamma, sorelle e fratelli....e la mattina del 25, rigorosamente in pigiama, si aprono....
    A voi, specie ai tre folletti, l'augurio di un mondo di amore. E , come dice la nostra poesia natalizia preferita...." Natale è qui. Se il vento fischia non importa. Il freddo è fuori, dentro ci scalda la gioia".
    Emanuela

    RispondiElimina
  5. Che belli gli angioletti,mettono allegria!
    Noi le nostre tradizioni le stiamo costruendo adesso,la nostra famiglia e' "nata" da poco e quindi ci piace l'idea di aggiungere ogni anno qualcosa di nuovo nella preparazione al Natale. Ad esempio quest'anno abbiamo ricevuto la visita di Santa Clause la notte del 5 dicembre,le bimbe erano impazzite quando hanno visto i regali.
    Essendo io abituata alla tradizione italiana dell'apertura regali il 25 mi son sentita un pelino stranita da questo anticipo, ma ho trovato bellissimo unire i ricordi del mio compagno ad una nuova memoria che stiamo regalando alle bimbe per il loro futuro....e sento dentro tanta felicita' nell'avere la fortuna di creare un Natale a nostra misura,con le nostre tradizioni e i nostri cuori.
    Ps anche noi utilizziamo le nostre foto per i biglietti di auguri...hanno,il sapore di un caloroso abbraccio d'epoca!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!! anche noi cerchiamo e facciamo nostre tradizioni che ogni anno tornano a far capolino ed è un piacere ch eper primi i bambini le ricordano in modo spontaneo e naturale :)
      Un abbraccio

      Elimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.