4.7.14

Crema di aglio




Questa crema è semplicissima ma mi raccomando di essere certi di amare l'aglio e siate pronti a puzzare degnamente, tanto da allontanare il vampiro più accanito. Io sono una grande amante di questo bulbo e, anche quando lavoravo a stretto contatto con il pubblico, non mi sono mai privata di un'ottima bruschetta ben strofinata con uno spicchio fresco. Non pensate male, ma vi assicuro che niente era pari a certi fiati che mi sono dovuta sorbire con il sorriso. 

aglio fresco in crema

Ma tornando alla crema, è velocissima da preparare e una volta pronta si può conservare in frigo per un paio di settimane, forse tre, sempre che non la consumiate prima. La potete adoperare cruda o anche nelle pietanze da cuocere, io abbondo a inizio o a fine cottura ( in questo caso per un sapore più deciso). Inoltre è speciale nell'insalata di pomodori o sul semplice pane. Insomma sperimentatela come meglio credete. 
E' importante pulire bene l'aglio, eliminando tutti le parti, anche più piccole, che risultino più scure o rovinate.

aglio fresco in crema

Ingredienti

2 teste di aglio
olio evo q.b.

Pulire l'aglio ed eliminare ogni piccola parte rovinata o macchiata. Sciacquare sotto l'acqua e asciugare bene. Mettere nel mixer, con 3 o 4 cucchiai di olio e tritare, interrompendo varie volte per pulire l'aglio rimasto ai lati della ciotola. Quando risulta una crema morbida trasferire il tutto in un barattolo di vetro ben pulito e conservare in frigo coperto di olio, facendo attenzione di farlo rimanere coperto dopo ogni uso. 

aglio fresco in crema
aglio fresco in crema

Siete già in vacanza? O state per partire? Noi quest'anno faremo le solite vacanze tra i monti, non credo riusciremo ad andare al mare, ma sono certa che sapremo godere dei nostri momenti insieme, in ogni caso. Intanto le nostre toccate e fuga durante il fine settimana ci aiutano a ritemprarci e a rinfrescarci, nonostante ancora non si sia scatenato il calore infernale tipico dell'estate in città. Se devo essere sincera io adoro questa temperatura, quella che mi obbliga a coprirmi con il lenzuolo la notte e la mattina mi regala quell'aria frizzantina. 

Andando avanti con l'età sopporto molto meno il caldo e amo molto di più il freddo, starò invecchiando

Vi auguro uno splendido weekend di luglio, al mare, montagna, in città, in qualunque luogo voi siate, sono certa lo illuminerete.

Seguimi anche su






5 commenti:

  1. Bella idea! Dopo provo :) Però dell'aglio - visto che si mangia senza cottura - sarebbe meglio togliere anche l'anima centrale, quel filino che si trova proprio al centro e che ne rende difficoltosa la digestione.

    RispondiElimina
  2. L'aglio mi piace tantissimo ma quasi sempre mi manca il coraggio di mangiarlo :-)
    Non avevo mai pensato a una crema così semplice e appetitosa. Se la facessi, sono sicura che finirebbe quasi subito. Grazie e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provale, ti assicuro che non ne rimarrai delusa ;)

      Elimina
  3. Sai che anche io amo meno di una volta il caldo? Secondo me non è la vecchiaia in sè, ma il fatto che da ragazza d'estate mi stendevo sul letto/divano/sdraio e la fatica massima era leggere un libro (o preparare un esame!)... mentre adesso tra casa/lavoro/figli non riesco a star ferma un attimo (sorvoliamo sul leggere un libro) fino a sera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si. Quello fa la sua parte. E tu dirò che se anche avessi modo di fermarmi sotto il sole, mi inizia una frenesia che non posso stare ferma :)

      Elimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.