31.12.12

Buona fine e buon inizio.

Sono qui che navigo tra i miei pensieri, ricordi, immagini che possano trasmettere al meglio il senso di questo anno che sta per terminare e dare l'imput più incisivo per quello che sta per iniziare. E tutto torna a questa immagine, forte, di quando Edoardo è nato. La vita.


Lo so che è nato alla fine del 2011, ma ancora questo evento permea completamente la mia vita. 
Non solo come madre, lo sono già da tempo anche di Daphne ed Ethan, ma come donna ed essere umano che sta cercando in ogni modo di realizzare la propria vita. 
A Viterbo ho incontrato dopo più di 20 anni un professore di filosofia del liceo che appena mi ha vista mi ha chiesto di cosa mi occupo e mi son sentita rispondere faccio la mamma. Ecco cosa è stato questo 2012 per me: un cambio reale di vita, che fino alla nascita di Edoardo non avevo compreso profondamente. Una vita più a misura, una vita meno caotica e frenetica, una vita che adesso riesco a vivere, ecco perchè la foto che scelgo è questa, perchè volente o nolente Edoardo ha avuto anche questa funzione nella mia vita e io gli sono immensamente grata. 
La mia vita stava scivolando in una direzione pericolosa, apparentemente non scelta e anche non voluta, spesso mi sentivo come sbattuta in un frullatore e mi sembrava di non avere nè altre possibilità nè vie di uscita. Ma sempre, quando si cambia profondamente e si decide con il cuore, l'ambiente risponde di conseguenza e la nostra vita, quindi nessun altro che noi stessi nella nostra parte più saggia, felice e stracolma di compassione, ci riserva meraviglie incommensurabili e sorprendenti
Ecco perchè è arrivato Edoardo, ecco perchè quest'anno la mia vita è cambiata, ecco perchè mi sono licenziata, con grande fiducia in mezzo a questa crisi epocale, ecco perchè sento una grande gratitudine e gioia e soprattutto non ho paura

La paura uccide ogni nostro desiderio.
Intanto faccio la mamma poi il lavoro arriverà, ne sono certa.

Ringrazio ognuno di voi lettori, silenti o manifesti, che passate in tanti da questo angolo prezioso, ogni giorno, e rendete possibile e reale Kosenrufu Mama, perchè dopo anni questo blog è ancora qui soprattutto grazie a voi. 
Vi auguro sinceramente e di cuore un nuovo anno senza paura, che vi permetta di realizzare ogni vostro desiderio, soprattutto quelli impossibili, quelli lasciati nel cassetto, iniziando con un passo in quella direzione così che una strada sia aperta. 
Mi piacerebbe così tanto poter leggere di un vostro sogno impossibile divenuto realtà, lo farete? Aprirete una nuova strada nella vostra vita? Io ne sto già seguendo una, scrivetemi e raccontatemi anche la vostra!

Buon 2013!!!


39 commenti:

  1. Splendidi auguri, grazie!!!
    Anche a te ed alla tua bella famiglia l'augurio di una piacevole fine d'anno e di un 2013 ricco di gioia e felicità!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. auguri a te cara Ester ti ammiro sempre di più per le tutte scelte un abbraccio

    RispondiElimina
  4. auguri a te cara Ester ti ammiro sempre di più per le tutte scelte un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Cara Ester sei un esempio meraviglioso, grazie!!Anche io la scorsa estate ho scelto di non lavorare, motli mi han presa per matta,poi ho perso quel lavoro e il cambiamento mi ha fatto molto bene.Voglio vivere questo 2013 con grande allegria, ci sono dei sogni grandi che spero di realizzare, che portano alla VITA, quella che voglio vivere appieno e che vorrei dare.Ci leggiamo nel 2013 allora :-) un augurio di serenità a te e alla tua famiglia!!

    RispondiElimina
  6. Che belle parole e che immagine emozionante! Auguri da una lettrice più silente che manifesta!

    RispondiElimina
  7. decisione coraggiosa, ti ammiro tanto...io sono in attesa del primo bimbo ora e so già che il rientro al lavoro sarà durissimo! quindi brava brava brava

    RispondiElimina
  8. Auguri di una buona vita, che sia quella che tu e la tua splendida famiglia per kosen rufu desiderate!

    RispondiElimina
  9. Auguri a tutti voi !!!!

    RispondiElimina
  10. che bell'augurio!
    hai ragione, anch'io credo che un figlio metta a fuoco la nostra vita e ci indirizzi verso una strada nuova...
    ed il mio motto per quest'anno sarà proprio "niente paura" (http://www.youtube.com/watch?v=7NGwKbr5Oz4)
    grazie cara Ester!
    buon 2013

    RispondiElimina
  11. Auguri, sono certa che il tempo ti darà ragione...
    Ale

    RispondiElimina
  12. Quel che scrivi potrei scriverlo anchio, tranne che ancora lavoro. Per bisogno resto ancorata a qualcosa che non capisco più molto.

    vabbè, buon 2013 a tutti voi!
    alessandra

    RispondiElimina
  13. Auguri a voi bella famiglia e grazie di condividere con noi il vostro cammino quotidiano che tanto (mi) insegna!

    RispondiElimina
  14. Cara Ester... bellissimo saperti felice e realizzata nel grande ed immenso ruolo di mamma full time!
    Hai pienamente ragione... la paura uccide ogni nostro desiderio e tu con la tua coraggiosa scelta sei una grande fonte di incoraggiamento ed esempio! Ti auguro un meraviglioso, felice ed appassionante 2013 che sono sicura ti regalerà grandi gioie e soddisfazioni!
    un abbraccio grande,
    Chiara

    RispondiElimina
  15. sei una coraggiosa,temeraria,brava.ti ammiro.ho talmente tanti sogni che potrei riempirti l'area commenti.la mamma a tempo pieno non so se è uno dei miei sogni perchè mi mancherebbero tanto le relazioni con le colleghe.e poi al lavoro mi sento apprezzata,anche se poi coi miei gemelli al loro abbraccio mi sciolgo.

    RispondiElimina
  16. Che bello, mi sono commossa! Anche io ho deciso di fare la mamma per ora, anche se con un po di paura, ma ne sono davvero felice! Grazie per condividere con noi i tuoi pensieri, il tuo blog e' un angolo speciale per me! Tantissimi auguri per un felice 2013 a te e a tutta la tua famiglia

    RispondiElimina
  17. Buon Anno Nuovo a te e a tutti i tuoi cari!
    Sei bravissima a fare la mamma, dovremmo potere farlo tutti...
    Ciao e un abbraccio,
    Lara

    RispondiElimina
  18. Non potevi scegliere immagine più bella per celebrare l'inizio del nuovo anno, a guardarla mi sono commossa.
    Un abbraccio, buon anno nuovo.

    RispondiElimina
  19. Cara Ester, ti capisco profondamente.
    Quando i miei bimbi erano piccoli(oggi hanno 18 e 13 anni) decisi di non lavorare, di non cercare proprio il lavoro (sono una fisioterapista), che magari all'epoca avrei trovato facilmente.
    Ora sono sempre più convinta di aver fatto la scelta giusta, anche perchè il lavoro è arrivato dopo, quando Lorenzo e Federico erano un pò più grandi, ed è arrivato con una tale facilità che sembrava essere tutto nell'ordine delle cose.
    Mi sono goduta i miei figli , ma sopratutto sono stata vicina a loro nei momenti più importanti della loro crescita. Hai fatto proprio bene Ester, tutto poi verrà da sè.
    Buon anno , mia cara .
    Carolina

    RispondiElimina
  20. ester,
    anch'io sono alla ricerca di una nuova strada nella mia vita, e sebbene la mia vita attuale sia molto diversa dalla tua, i tuoi post mi danno sempre molta ispirazione e materia per riflettere.
    quello che mi manca e' il passaggio all'azione... spero che questo passo si compia in questo 2013 che, come il tuo, comincia sotto l'auspicio del tuo stesso motto: senza paura!
    ti abbraccio
    emanuela

    RispondiElimina
  21. Un anno senza paura. Mi piace e ti ringrazio.

    RispondiElimina
  22. Buon anno anche a voi! Senza paura.

    RispondiElimina
  23. Mi ritrovo molto in ciò che scrivi, anche io ho comunicato che non rientrerò al lavoro. Buon 2013 di serenità!

    RispondiElimina
  24. Ciao Ester, ti seguo da qualche mese ma non avevo mai scritto. Volevo farti gli auguri per la tua nuova vita e per la tua scelta coraggiosissima. Anche io ho una bambina che ha 2 anni e mezzo e faccio solo la mamma, e ti dico una cosa, il mio datore di lavoro non rinnovandomi il contratto mi ha fatto il regalo più bello che potessi aspettarmi. L'ho capito solo dopo, quando ho cominciato a godermi pienamente la mia bambina, e lei a godere della mia presenza.
    Un nuovo lavoro arriverà, ma adesso mi godo la libertà di stare con mia figlia. Si fanno più sacrifici, è vero, ma non ci manca niente...e siamo più sereni, meno di corsa, meno arrabbiati. Io mi sento più presente, più attenta, stanca ancora perchè stare a casa non significa non lavorare...ma è diverso.
    Adesso vorrei un altro figlio, tutti mi guardano come una pazza, ma io sono serena.
    Il lavoro lo cercherò...per lavorare c'è sempre tempo, per fare la mamma invece il tempo che passa non torna più.

    Ilaria

    RispondiElimina
  25. Bellissimo post, per il quale non poteva esserci immagine più appropriata: concordo.
    Anche io cerco pian piano di trovare la strada per realizzare la mia persona e avere più tempo da dedicare al mio Binotto. Intanto mi godo quel che rimane delle vacanze natalizie insieme.
    Ti/vi auguro uno splendido 2013!
    A presto!
    :-)

    RispondiElimina
  26. io di PAURA ne ho tantissima, per il futuro, perchè probabilmente perderò il lavoro, e ho un bimbo nella pancia, e già uno di 4 anni....
    Piango di nascosto, e al momento mi sento uno schifo. Non riesco a vedere niente di buono, in questo anno che verrà, a parte la tenerezza di questo bimbo che nascerà, e di quello che ho già sotto gli occhi, che mi dà tanto amore e quando mi stringe a se, mi fa sciogliere....
    Auguri a voi.
    Titti

    RispondiElimina
  27. Che belle parole! Sono d'accordo con te, la paura uccide la gioia di vivere! Tanti tanti auguri!

    RispondiElimina
  28. Ti seguivo a tratti, ogni tanto un asbirciatina, fino al tuo post sui pop corn... Il mio piccolo è nato 18 giorni dopo Edoardo, dai pop corn non mi sono persa un colpo, mi pareva di vivere un'altra vita mia, come sarei io in un'altra città... Tommy cresce in compagnia di Edoardo, con una mamma che ha scelto i figli (ora sono 4!!!)molto tempo fa, e che non si è mai pentita di questo, perchè le emozioni di scoprire giorno dopo giorno che persone sono è effettivamanete impagabile. Un 2013 pieno di abbracci!!

    RispondiElimina
  29. Che bello questo post, dona fiducia nel futuro e soprattutto nella Vita!
    Buon anno a tutta la tua bella famiglia, cara Ester!

    :-)

    RispondiElimina
  30. Cara Ester, i tuoi post mi lasciano sempre una sensazione di dolcezza e di....possibilità. Ci vuole coraggio a fare le scelte di cuore, e tempo per imparare a non prendersela con chi ti guarda storto se fai "solo" la mamma.
    Difficile spiegare che è un vero lavoro, e difficile accettare che i più non lo apprezzino. Io ero avvocato, ora ho due bambini piccoli e me li godo immensamente sentendo ogni giorno di aver fatto la scelta giusta. ecco questa per me è stata la realizzazione di un sogno! Al lavoro, un lavoro diverso, penserò piùavanti.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  31. aprire nuove strade ? magari
    probabile che toglierò le transenne ad alcune vie poco
    frequentate

    buon 2013 !!!

    RispondiElimina
  32. grazie per gli auguri, bellissimi e sentiti come sempre!!!! la mia strada è un fagiolino nella pancia...il terzo... abbiamo deciso anche noi di "non avere paura" e di fidarci. A te, alla tua splendida famiglia e a tutte coloro che ti leggonono buon 2013, che sia veramente un anno senza paura per tutte.

    RispondiElimina
  33. Un felice 2013 a tutti!!
    mocaliana

    RispondiElimina
  34. Cara Ester ti confesserò...se potessi licenziarmi lo farei anche io, ma purtroppo è indispensabile che io lavori, di paura per il futuro ne ho sempre tanta, non ci vedo chiaro, c'è troppa nebbia e vorrei più visibilità visto che ho un figlio piccolo che vorrei far crescere al meglio il 2012 è stato un anno difficile, leggendo questo tuo post e quello di Chiara ispirato al tuo mi sono chiesta se fosse il caso di farne uno anche io a costo di buttarci dentro anche tutta la stanchezza e le amarezze che quest'anno mi sono ritrovata tra i piedi, ma non mi vengono le parole...vorrei tanto che si realizzasse un sogno immenso che pensa renderebbe realizzabili almeno altri tre desideri fondamentali della mia vita e se mai accadrà prometto che verrò qui a dirti che si è avverato e lo sto vivendo...ti abbraccio mamma Ester, fare la mamma è il mestiere più bello del mondo!!! un sereno 2013 senza paura a te! :)

    RispondiElimina
  35. Eh, cosa aggiungere a tanta saggezza a tanta esperienza e mi riferisco a te e a chi ha commentato. La mia! Sono a casa mio malgrado, a tratti vivo anch'io questa ebbrezza di metterci tanto senso che diventi come se fosse una scelta. I miei piccoli (3 anni e 1) hanno un gran bisogno di me e io ho bisogno di un po' di tempo per me stessa. Inoltre da qualche anno mi sono resa conto che tante scelte della mia vita sono state dettate dagli obblighi, dal contesto e non da mie spinte interiori. E' ora di fare una bella pulizia.
    Ma siamo in due e lui, forse più giudizioso, forse meno sognatore, frena e appesantisce ogni variazione al tema. Dopotutto abbiamo bisogno di due stipendi per vivere. Così vivo il mio stato da un lato progettando come se dovesse durare ma a tratti mi prende l'angoscia di non riuscire a tornare nel mondo del lavoro. "Utilizzerò" il tuo augurio per fare pendere le cose dalla mia parte, almeno dentro me stessa.
    Ti abbraccio Ester e con te tutte le mamme che hanno scritto, la nostra è una perenne scissione, a volte più a volte meno dolorosa, ma sempre divisione è.
    Auguri a tutte.

    RispondiElimina
  36. Fare la mamma non è cosa da poco, è bello anche godersi questi momenti che non torneranno e poi per pensare al resto ci sarà tempo!Buon 2013, splendida vita per voi!

    RispondiElimina
  37. Cara Ester, non sai quanto ti sento vicino in questo post. Anche per me il 2012 è stato un salto nel buio, una scelta di vita che non sò ancora dove mi porterà. Di sicuro sò che la vita che facevo prima non era più la "mia" vita. So che stò andando nella direzione giusta perchè "scelgo" che sia tale, e capirlo non è da poco. Un abbraccio

    RispondiElimina
  38. Ti auguro un meraviglioso 2013! Leggere te mi aumenta sempre la fiducia nella vita, nelle persone. Grazie. :)

    RispondiElimina
  39. Mi ero persa questo post meraviglioso, che è un po' una doccia fredda... Grazie delle riflessioni, sempre utili. Un abbraccio

    RispondiElimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.