19.4.13

Giocare in primavera

Ecco il regalo che questa primavera ha portato ai miei figli.


Passare ore e ore in giardino, per giocare a palla, perlustrare ogni angolo e cercare i fiori che stanno sbocciando, controllare che le vespe non decidano di preparare un nido per terra proprio di fronte alla porta d'entrata, tagliare l'erbetta che poca ma fiera cerca di nascere in quest'aria cittadina, accorgersi che molte formiche stanno uscendo allo scoperto in cerca di briciole, notare un nido sull'albero sopra le nostre teste e chiedersi quali sono gli uccelli che vi riposano e soprattutto gioire per tutti i fiori che il nostro melo sta producendo sui suoi rami, prevedendo un raccolto abbondante di mele, per noi che, a pochi passi dal centro di Bologna, viviamo l'avvenimento come un obiettivo importante. 


Ecco perchè, in questi giorni, in cui riesco a malapena a scrivere poche righe qui sul blog da quanti impegni stanno moltiplicandosi, sono così grata alla vita ed al suo incessante ritmo compassionevole, perchè arriva sempre la primavera dopo ogni inverno. E allora dopo la scuola rimango un'ora in più nel campo di fronte lasciando che i miei figli insieme a molti altri bambini godano dell'ombra di una quercia, ma anche delle corse nel prato e degli alberi su cui arrampicarsi





Avete notato come è bella la vita


8 commenti:

  1. Ho notato... ho notato... e in questa stagione è molto più facile notarlo!!!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, la natura ce lo ricorda ogni momento :)

      Elimina
  2. siamo finestre spalancate ....... pronte a prendere ogni raggi odi sole primaverile...!!
    la primavera mette gioia , allegria e come di ci tu cosa c'è di più bello che goderci i nostri figli e vederli crescere sereni rotolandosi in un prato o arrampicarsi su alberi che per loro diventano navicelle o astrovnavi.
    .
    hai ragione ester è bellissima la vita
    buona giornata

    RispondiElimina
  3. Fantastica stagione e favolosi i tuoi scatti!!!
    Tante serene e gioiose giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  4. Parole sante Ester...noi è praticamente una settimana che viviamo al parco sotto casa ;-)

    RispondiElimina
  5. cara ester i tuoi scatti sono davvero meravigliosi Edoardo è diventato un ometto bellooo!pensa che io sto cercando di pulire casa in maniera approfondita appunto ci provo....buona vita a voi e un bacio alessandra

    RispondiElimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.