16.6.11

Una stagione: la Primavera.

Oggi è l'ultimo post di questa stagione.
La prossima entriamo ufficialmente in Estate. Tempo di vacanze, di caldo, di mare e sole.
Sinceramente non so se continuerò questo appuntamento, che mi ha dato tanto e che mi ha divertita, che spero abbia ispirato anche voi, ma son certa di si. Non so se continuerò perchè poi anche le cose belle dopo un pò perdono il loro fascino e attrazione. Dico non so, perchè potrebbe anche che ,giovedì prossimo, abbia voglia di postare una foto che rappresenti in modo chiaro e forte l'estate. 


Intanto lascio questa foto di un albero magnifico, in piena attività di produzione, che con grande compassione e generosità offre i suoi frutti, con i rami che tendono verso l'esterno come mani che si muovono con un dono verso l'ospite. E non contento offre riparo sotto la sua fronda, a chi di passaggio necessita di un pò d'ombra. 
Ogni stagione dell'anno è stupenda, questo è quello che mi rimane dopo quasi un anno da questa iniziativa del giovedì, trovare e scovare ispirazione per gli scatti stagionali, mi ha fatto apprezzare ogni particolare.
E grazie a tutti voi che avete condiviso con me questa sfida con divertimento!

15 commenti:

  1. è stato un vero piacere, anzi tutto ci aiuta anche una foto a vedere con occhi nuovi la vita di ogni giorno! che bella la vita vero? sarebbe da scattare foto di continuo...

    RispondiElimina
  2. Ancora una volta grazie per averci "costretto" a prendere nota delle piccole cose di stagione... e per i sempre bei tuoi pensieri! Un abbraccio.

    (ah, ecco il mio piccolo contributo: http://bimbumbeta.blogspot.com/2011/06/arrivederci-primavera.html)

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!!
    Grazie
    ciao
    Maeva

    ah ... io credo che le cose belle non dovrebbero mai finire .. ce ne fossero!! :)

    RispondiElimina
  4. Scopro il tuo blog con immenso piacere e se tu vorrai passare a trovarmi ne sarò felicissima!

    RispondiElimina
  5. cambiare al momento giusto permette di rimanere un bel ricordo...pensa a Mina...Battisti...ah ah!

    RispondiElimina
  6. Bellissima questa foto. Complimenti!

    RispondiElimina
  7. Ester ti scrivo dal madagascar mi sono connessa un attimo per leggere le notizie dall italia;scopro il tuo segreto; che gioia; ti abbracio e ti mando serenita e gioia fino da qui nell altro emisfero!!! :) che bellissima noizia!!

    RispondiElimina
  8. Che bello! un ciliegio? Complimenti! Questa è proprio una bella conclusione.
    Ci avevo pensato anch'io, che questo sarebbe stato l'ultimo giovedì della stagione, e allora mi piacerebbe postare. é un po' che manco all'appuntamento. Non è che mi sia stancata, è che una rubrica settimanale è impegnativa! E io per un po' ho avuto la macchina fotografica fuori uso. Poco male. Ora scrivo il mio, poi ritorno.

    RispondiElimina
  9. fantastico!! mi ricorda quando ero piccola e andavo a raccoglierle con mio papà e i miei fratelli!

    RispondiElimina
  10. ringrazio tutte voi per i vostri commenti, ma devo correggervi.
    Si, lo so, sembrano ciliege, ma in realtà è un grandissimo albero di rusticani. Quelle piccole prugne selvatiche.... ;)

    RispondiElimina
  11. grazie Ester per i magnifici giovedì che ci hai regalato facendoci riscoprire le stagioni...io sono arrivata in autunno quindi credo che continuerò anche con l'estate così per concludere il mio ciclo di stagioni.Un abbraccio grande
    Antonella

    RispondiElimina
  12. Che serenità sotto quelle foglie. Mi pare di capire che, con la primavera, anche tu sia in intensa attività e che ci sia qualche germoglio anche dalle tue parti
    :-)
    Ti dico solo che meraviglia! Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
  13. Fai delle foto bellissime. Lascio qui il mio piccolo contributo, e spero di trovare una sorpresa giovedì prossimo.

    http://accidentaccio.blogspot.com/2011/06/una-stagione-primavera.html

    RispondiElimina
  14. l'albero è meraviglioso. come te.

    RispondiElimina
  15. La tua è stata una bellissima iniziativa! Quest'albero è magnifico, è vita! :-)
    baci L.

    RispondiElimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.