27.4.11

Feltro.

Le uova di feltro. Si lo so, Pasqua è già passata.
Ma non posso resistere a raccontarvi la storia di queste uova, perchè quelle che ho provato a fare fino ad ora erano carine, si, ma non belle.
Si perchè iniziando a infeltrirle, nell'acqua calda e con abbondante sapone liquido, con un uovo di plastica avvolto almeno da 5 strati di lana cardata, cosa succedeva? Subito la lana si separava e si infeltriva in maniera non omogenea. Ma perchè?


Poi scopro un video, che spiega come prima di tutto la lana cardata vada aperta, rendendola vaporosa e sistemandola a strati in modo irregolare, un pò in orizzontale e un pò in verticale. Solo ora si può bagnare con l'acqua calda e saponosa, ma molto delicatamente, e solo comprimendo leggermente la lana, assolutamente senza strofinare, coccolandola, contro l'uovo di plastica (nel mio caso l'involucro delle sorpresine degli ovetti di cioccolata) tra i due palmi delle mani chiusi. 
Piano piano, 
leggermente, 
senza strofinare, ma come voler far aderire bene la lana, 
così,
pianin pianino, 
per circa 2-3 minuti. 
A questo punto magicamente la lana è già infeltrita, la forma è già data e si possono adesso usare le maniere un pò più forti, strofinando ben bene, insaponando ancora fino a che sentiamo che la lana è aderente all'uovo interno. Si sciacqua, si intaglia al centro in senso trasversale, così può uscire l'uovo di plastica, e si mette ad asciugare. Prima di consegnarlo nelle manine dei nostri bambini consiglio di rifinire i bordi per evitare che si rovini giocando. Se vogliamo possiamo abbellirlo con ricami vari o colori diversi di lana cardata.

17 commenti:

  1. Che poetiche le tue uova, davvero belle belle!!!! Io per il momento ho appeso al chiodo la borsa della lana, mi fanno troppo male i polsi ad infeltrirla, ma questo procedimento lo conosco benissimo... è stata la prima cosa che mi hanno spiegato al corso: aprirla/stenderla, uno strato in verticale, uno in orizzontale, uno in verticale... e così via, proprio come dici tu! ;D Un bacione

    RispondiElimina
  2. anche io ne ho fatto uno per Bianca. E' stata la prima volta e il risultato non è stato il massimo... a Bianca però piace moltissimo, lo porta sempre con se' e questa per me è già una grossa soddisfazione!
    grazie per i tuoi consigli e buon inizio di giornata!

    RispondiElimina
  3. ester, ma quella pe infeltrire è una lana speciale vero ? quella che si vende in strisce larghe, perchè l'altra che è più tipo nuvoletta (perdona, non mi ricordo come si chiamino), è per fare applicazioni.... me lo spieghi ?

    RispondiElimina
  4. Bellissime!!!anche io vorrei sapere che tipo di lana è...ho visto quella colorata nei pacchi che deve essere infeltrita con l'ago...è la stessa???
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. carissime!!
    la lana è quella sia naturale che colorata ed è a strisce, si, non so se la vendono anche a batuffoli, l'importante che abbia una certa lunghezza per lavorarla, io l'ho trovata su internet, ma si trova anche nei negozi di arte creativa, si può utilizzare anche con l'ago da infeltrire, non penso ci sia differenza, certo se poi si vuol fare un lavoro in lunghezza le fibre devono essere più lunghe ,
    io le ho trovate qui http://www.bimboenatura.it/main/home/prodotti.asp?categoria=23&scat=67

    RispondiElimina
  6. tanta pazienza e delicatezza assolutamente ripagate! che dolcezza...

    RispondiElimina
  7. deliziosi...sono davvero carinissimi e tu molto brava!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  8. ma che teneriiii questi ovetti pasquali!! Brava Ester!!!

    RispondiElimina
  9. Sono bellissimi! Sicura, l'anno prossimo ne faro' anch'io per Pasqua.. e grazie per i consigli! :o)

    RispondiElimina
  10. Adoro il feltro.....
    Sono bellissimi... e dolcissimi!
    Baci
    Claudia

    RispondiElimina
  11. Bellissime!!!!
    Anche io adoro il feltro!!!!
    Rugiada www.ilmondodiru.it

    RispondiElimina
  12. Bellissime!!!!
    Anche io adoro il feltro!!!!
    Rugiada www.ilmondodiru.it

    RispondiElimina
  13. Finalmente un attimo per passare a dirti ciao :o)
    Sono molto assente dal web ma prima o poi, spero, tornerò...
    un bacio
    Annalisa

    RispondiElimina
  14. ho visto solo qualche giorno fa il tuo post e ieri ho seguito i tuoi consigli. sono riuscita a fare degli ovetti molto carini! grazie, luisa

    RispondiElimina

Benvenuto e grazie per esserti fermato e commentare!
Solo parole educate e civili...si, parlo proprio con te che vuoi disturbare e di solito non ti firmi.